Di   novembre 2, 2016

Benessere Igrometrico e climatizzazione dell’aria

La climatizzazione dell’aria prevede una serie di trattamenti che hanno come fine quello di ottenere nell’ambiente climatizzato condizioni ottimali di temperatura ed umidità.

Tali trattamenti fanno riferimento ad aria che, nelle applicazioni tipiche del condizionamento, può essere considerata una miscela binaria di gas perfetti: aria secca e vapor d’acqua.

Sulla base di studi e ricerche eseguite, si individua la “zona del benessere” relativamente alle condizioni dell’aria nell’ambiente occupato.

Tali condizioni, per l’organismo umano assumono valori entro intervalli ben definiti di temperatura ed umidità:

condizioni di benessere igrometrico

Potenza frigorifera per il condizionamento e condizioni di benessere ambientale

Il complesso dell’attività chimica che avviene all’interno delle nostre cellule prende il nome di metabolismo e rappresenta, la nostra sorgente interna di energia.

Tali reazioni avviene alla temperatura di 37°C, mantenuta costante dai nostri meccanismi interni di termoregolazione.

La potenza necessaria per mantenere le funzioni vitali in condizioni di riposo assoluto viene denominata potenza metabolica basale . Mediamente per un uomo sui 30 anni do corporatura media tale potenza è di 84W. LA potenza metabolica varia con l’età e con l’attività e con la superficie corporea.

Da esperienza comune sappiamo come , tra corpo umano e ambiente avvenga uno scambio termico, influenzato dalle condizioni ambientali e dagli abiti indossati.

Lo scopo di un impianto di condizionamento in un locale è quello di mantenere i parametri ambientali(temperatura, umidità relativa, velocità e purezza dell’aria) a valori ottimali per l’uomo o per particolari processi tecnologici. Consideriamo uno schema semplificato di un impianto di condizionamento dove:

potenza frigorifera per il condizionamento

  • L è il locale condizionato dall’impianto all’interno del quale si vogliano mantenere le condizioni dell’aria umida in uscita.
  • in M , miscelatore, l’aria di ricircolo Gr viene miscelata con quella esterna Ge in maniera adiabatica
  • In C l’aria è sottoposta ai trattamenti.
  • V è il ventilatore che permette la circolazione dell’aria attraverso il circuito.

La progettazione di un impianto di condizionamento , una volta fissate le condizioni di temperatura e umidità relativa ottimali per il locale si divide in quattro fasi:

  • Determinazione dei carichi termici (scambio energetico tra il locale e l’esterno);
  • Determinazione delle condizioni dell’aria in ingresso al locale
  • Individuazione di tutti i processi cui deve essere sottoposta l’aria per portarla nelle condizioni precisate in fase 1
  • Dimensionamento della rete dei condotti di distribuzione dell’ara; scelta delle apparecchiature atte a realizzare i processi definiti.

Regolazione dell’impianto di condizionamento

Gli impianti di condizionamento devono ovviamente essere regolati automaticamente sia per evitare dannosi sbalzi di temperatura, sia per limitare il consumo energetico.

Gli strumenti utilizzati per la regolazione sono i termostati e gli umidostati, che regolano le normali valvole di apertura e di chiusura dei vari circuiti.

il calcolo della potenza frigorifera per il condizionamento dipende quindi  da molteplici variabili. Tralasciando la parte tecnica è possibile sintetizzare in maniera indicativa il processo e calcolare le frigorie necessarie per il condizionamento per poter così scegliere, la macchina più adatta alle proprie esigenze.

Tale calcolo risulta approssimativo e suppone l’assenza di fonti di calore particolarmente accentuante nei dintorni del locale da climatizzare.

Potenza frigorifera per il condizionamento di un locale

potenza frigorifera per il condizionamento tabella

The following two tabs change content below.

Vincenzo

Progettista di impianti, blogger e amante della fotografia , dal 2012 si occupa di risparmio energetico e progettazione di impianti che sfruttano le fonti rinnovabli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *